Simboli di protezione

Date
5 serate in presenza a Faenza
Tutti i mercoledì dal 4 maggio al 1 giugno dalle 20:30 alle 22:30

È necessaria la prenotazione (il percorso inizierà solo al raggiungimento di un numero minimo).
Il percorso è riservato a ricercatori esperti e non è possibile partecipare a qualche serata saltuariamente, perché è un work in progress di apprendimento.
Ad ogni serata, oltre all’apprendimento e alla sperimentazione del simbolo proposto, si creerà un “simbolo soggettivo” composto da una struttura in cinque parti sviluppata dal ricercatore in relazione alla conoscenza dei simboli proposti.

I simboli di protezione sono anche simboli che generano forza e sono legati ad aspetti diversi; ci sono i simboli di protezione legati alla salute, al rafforzare il corpo e anche lo spirito, perché il ben stare non viene solo dal corpo, l’animo produce spesso i mali nel corpo.
Poi ci sono i simboli che ti proteggono, dandoti la capacità di vedere quali sono le grandi forze che agiscono, e che noi non possiamo contrastare. Ci aiutano a renderci consapevoli di quelle forze e come renderle amiche e farle lavorare a nostro favore, invece che contro di noi.
Esistono, poi, simboli che ci proteggono dal male che facciamo a noi stessi, dalle ripetizioni, dal vedere nero ciò che non è, dalle abitudini da cui non sappiamo staccarci, dal non aver fede in noi e dal sentirci sempre troppo poco….
Ancora, simboli che ci proteggono dagli altri, che non è che cambiano gli altri, ma cambia il nostro modo di avere relazioni con gli altri, ci aiutano ad essere più forti contro il giudizio e più accoglienti nel sentire.
E per ultimi i simboli più difficili, che sono i simboli di protezione dal tornare indietro nel cammino, dal fare sì che questa lunga vita, fatta forse di altre vite che ci attendono, non torni troppo indietro e ci faccia ripetere i vecchi errori. Questi simboli di protezione sono legati alla preservazione della memoria.

Il percorso
È un percorso di insegnamento e sperimentazione, storico, cultuale e pratico legato alla trasmissione simbolica, ovvero i simboli che ci arrivano da varie tradizioni antiche e di cui tutte le culture sono impregnate. Quei simboli che in alcuni casi sono all’origine degli archetipi dell’inconscio collettivo e ci permettono una conoscenza più ampia ed emozionale rispetto a quella deduttiva.

Attraverso l’uso pratico di alcuni simboli e il loro effetto sul sistema uomo, impareremo a riconoscere e dirigere la nostra costruzione interiore, che è semplicemente la nostra struttura interna alla base delle nostre scelte e delle nostre decisioni. Una struttura interiore ben radicata è all’origine della capacità massima di libero arbitrio che ogni essere umano possiede. Tutto il percorso sarà direzionato ad imparare ad entrare con i simboli acquisiti in relazione alla propria vita in modo da poter sperimentare e consolidare il proprio percorso individuale.

Il simbolo non è solo un segno grafico, ma un collegamento tra percorsi individuali e collettivi, tra memoria personale e memoria collettiva. Il simbolo diviene vivo quando siamo noi stessi ad alimentarlo, a metterlo in circolo nella nostra esistenza e come ogni cosa che acquista vita diviene generativo e crea nuove idee, azioni e collegamenti. Dalle tradizioni ci arrivano migliaia di simboli che a ben vedere rappresentano l’humus di crescita di ogni civiltà umana, un patrimonio spesso sottovalutato e disconosciuto, relegato in un ambito popolare magico e superstizioso, che invece, quando emerge nel giusto modo, rappresenta un vero tesoro da sfruttare.

Programma incontri

  • Mercoledì 4 maggio  – Il corpo vitale
    Rafforzare corpo e spirito
  • Mercoledì 11 maggio –  Forze fuori controllo
    Renderci amiche le grandi forze e farle lavorare per noi
  • Mercoledì 18 maggio  – Per me e non contro di me
    Proteggersi dal male che facciamo a noi stessi
  • Mercoledì 25 maggio – Amici e nemici
    Cambiare il modo di relazionarsi con gli altri
  • Mercoledì 1 giugno: La lunga vita
    Preservare la memoria per non regredire

 


(Per informazioni ed iscrizioni rivolgersi all’organizzatore dell’evento – vedi riquadro)

Data

Mag 04 2022 - Giu 01 2022
Expired!

Ora

20:30 - 22:30

Luogo

Faenza
Espande Academy Aps

Organizzatore

Espande Academy Aps
Telefono
3482330505
Email
espandeacademyaps@gmail.com

I commenti sono chiusi.

Powered by Tempera & WordPress.