Maestri | Percorso online in 5 incontri

Maestra è la vita, nel suo complesso, dalla quale tutti noi impariamo vivendo. Certo per imparare è necessario ascoltare e avere il coraggio di avere il proprio libero pensiero sapendo distinguere, nella pratica del vivere, il bene dal male. Maestro non è colui che cerca seguaci e sottomessi, ma colui che crea in se stesso libertà condividendola con gli altri, Maestro non è chi proclama la verità, ma colui che accetta il dubbio e l’incertezza con la consapevolezza di essere mortale.

In queste cinque serate parleremo con alcuni di questi Maestri che, a mio avviso, hanno cercato nel loro momento storico di portare a chi li ascoltava la libertà di fare scelte consapevoli e libere.

Nella prima serata ascolteremo la stimolazione intelligente di un Maestro vicino alla nostra epoca; Gurdjieff diretto e provocatore e Ouspensky intelligente e sistematico.

Nella seconda serata Osho un Maestro che ho incontrato personalmente in un tempo di grande fermento culturale, dove si poteva scardinare la consuetudine borghese occidentale cercando quello che la psicanalisi prometteva, attraverso una via di “presenza” che comprendeva la visione orientale e quella occidentale senza escluderne una a favore dell’altra.

La terza serata due Maestri spesso fraintesi Buddha e Gesù, su cui molto si è parlato e discusso spesso allontanando le persone dal loro messaggio fondamentale, strutturando per ciascuno di loro una “religione” istituzionale, che ha irrigidito un messaggio fluido e innovativo che oltrepassa il tempo. Un messaggio chiaro e basilare, che la comprensione dello stato oggettivo di esseri umani comprende anche la sofferenza. Essi hanno una visione che permette di osservare la sofferenza in modo da arrivare ad uno stato che oltrepassa la sofferenza per arrivare ad amore e comprensione.

Nella quarta serata la “beata” ignoranza di Socrate afferma che la vera intelligenza sta nel comprendere di non poter essere onniscienti senza che questo generi frustrazione delle proprie mancanze ma curiosità nella scoperta del nuovo.

Nell’ultima serata il grande respiro di Eraclito, panta rei, tutto scorre. Un insegnamento puro e non contaminato, legato al Tao cinese ma visto con la consapevolezza radice della cultura occidentale. Tutto scorre, è stato nei secoli avversato da chi intende la “verità” in modo granitico e immobile, figlia di una spiritualità che viene trasformata in dogma spesso per generare controllo e potere sugli altri. Lo riscopriremo in questa epoca di cambiamenti veloci per trovare la nostra radice.

 

Lunedì 26 settembre ore 20,30 – 22,30
I “cattivi” Maestri

Gurdjieff e Ouspensky – le provocazioni per scuotere lo stato di sonno e iniziare a “risvegliarsi”

Lunedì 3 ottobre ore 20,30 – 22,30
Il grande esperimento

Osho – quando le differenze fra Oriente ed Occidente diventano complementari ad allargare la visione e la coscienza

Lunedì 10 ottobre ore 20,30 – 22,30
Dalla sofferenza all’amore

Buddha e Gesù – Essere consapevoli che non è la sofferenza a prepararci al paradiso, ma la consapevolezza che la sofferenza può essere trasformata nel qui e ora

Lunedì 17 ottobre ore 20,30 – 22,30
L’inesauribile ricerca della verità

Socrate – Creare le condizioni per scoprire la propria etica di vita e comprendere nel profondo ciò che per noi è giusto e ha valore, in un processo di continuo cambiamento. Riconoscere di non sapere è continuo stimolo alla curiosità di vivere.

Lunedì 24 ottobre ore 20,30 – 22,30
Panta rei

Eraclito – il senso della vita è il continuo mutamento, ove tutto scorre e cambia e nulla è mai uguale.


(Per informazioni ed iscrizioni rivolgersi all’organizzatore dell’evento – vedi riquadro)

 

Data

Set 26 2022 - Ott 24 2022
Ongoing...

Ora

20:30 - 22:30

Luogo

Online
Espande Academy Aps

Organizzatore

Espande Academy Aps
Telefono
3482330505
Email
espandeacademyaps@gmail.com

I commenti sono chiusi.