La via del tempo – SEMINARIO RESIDENZIALE

Le meditazioni della Persia medioevale

Da giovedì 25, ore 16 a domenica 28 aprile, ore 15:30

“Rah-e Zaman” in persiano medioevale, la lingua di Rumi, significa “La Via del Tempo”

“Esci dal circolo del tempo ed entra nel circolo dell’amore”
Rumi
“از دایره زمان بیرون شو و در دایره عشق وارد شو ” /
“az dāyere zamān birun sho va dar dāyere eshgh vāred sho”

La relazione tra meditazione e percezione del tempo è un campo affascinante. La meditazione, come pratica di consapevolezza, può influenzare significativamente l’esperienza soggettiva del tempo. Mentre l’obiettivo quotidiano spesso è quello di abbreviare il tempo, in meditazione si cerca di dilatarlo, creando uno spazio di consapevolezza, presenza e amore.

Molte persone, quando si trovano con tempo libero, tendono a riempirlo con attività, evitando così sentimenti di irrequietezza o ansia. Questo comportamento riflette la nozione dell'”uomo automatico”, costantemente in movimento, incapace di fermarsi per paura del vuoto o dell’assenza, associati spesso alla morte. Questo stato di movimento perpetuo può essere interpretato come un tentativo di sfuggire alla riflessione interiore.

È fondamentale riflettere sulla validità di una vita vissuta nella costante frenesia. La meditazione offre un’opportunità di rallentare, essere presenti nel momento, e esplorare la mente in modo più profondo. Attraverso la meditazione, si impara a osservare i pensieri senza giudizio, riconoscendo la loro natura ripetitiva e spesso ansiogena.

Un esempio pratico dell’effetto della meditazione sulla percezione del tempo è lo stato di “flusso”, un’immersione totale. In meditazione, si può sperimentare un simile stato, dove il tempo sembra espandersi, i pensieri si placano, portando pace e chiarezza. In questo stato, i minuti possono sembrare ore, e si può sentire rinnovati in breve tempo.

È importante considerare l’impatto della costante occupazione del nostro tempo interiore sulla salute mentale e fisica. La frenesia continua e l’accumulo di stress possono portare a conseguenze negative come ansia, depressione e problemi di salute correlati allo stress. La meditazione offre un antidoto, invitando a una pausa nel caos.

L’approfondimento della relazione tra meditazione e tempo conduce a una riflessione sulla qualità della vita. La meditazione non si limita a creare una pausa nelle attività quotidiane, ma invita a riconsiderare il nostro rapporto con il tempo. Tecniche e stati di meditazione da diverse tradizioni possono cambiare significativamente il tempo interiore, importante in questo seminario non è solo imparare una tecnica ma sviluppare una propensione per spazi/tempo interiore, che favorisce presenza e memoria. È essenziale ricordare che con una mente e percezioni intasate, non riusciamo a percepire completamente la realtà, e anche la nostra memoria ne risente.

 

(seminario riservato ai Soci di Espande Academy aps – per informazioni ed iscrizioni rivolgersi all’organizzatore dell’evento – vedi riquadro)

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

Apr 25 - 28 2024

Ora

16:00 - 15:30

Luogo

Pianconvento
Espande Academy Aps

Organizzatore

Espande Academy Aps
Telefono
3482330505
Email
espandeacademyaps@gmail.com

I commenti sono chiusi.